L@riodesk Informazioni

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Internazionalizzazione Crescere sui mercati esteri EXPORT KARMA - RAPPORT 2019: Il futuro delle imprese italiane passa ancora per i mercati esteri

EXPORT KARMA - RAPPORT 2019: Il futuro delle imprese italiane passa ancora per i mercati esteri

I colori italiani avanzano, non senza difficoltà, tra le nubi dei mercati internazionali. Presentato il tredicesimo rapporto export di SACE SIMEST, che riporta le previsioni del commercio estero italiano per il 2019 e per il prossimo triennio 2020-2022. Sempre più Made in Italy nel mondo, per il decimo anno consecutivo: è dal 2010 infatti che l’export italiano chiude in positivo e anche per il 2019 le previsioni indicano un incremento del valore delle nostre vendite di beni all’estero, pari al 3,4%, in linea con il +3,1% dell’anno precedente. Si tratta di un ritmo da non minimizzare, per due ragioni: se si escludono l’exploit del 2017 e il rimbalzo post-crisi finanziaria (2010-2011), occorre tornare indietro al 2007 per annotare un tasso superiore al 4%. Inoltre, queste performance sono raggiunte in un contesto di minore dinamismo del commercio internazionale (+4,8% in volume nel 2018 rispetto al +6,5% del 2017), frenato da tensioni tra Stati Uniti e Cina, rallentamento delle economie avanzate e calo della fiducia tra gli operatori.

Sebbene nel 2019 i volumi degli scambi commerciali resteranno ancora deboli (+2,5% rispetto al 2018), il loro rafforzamento atteso già dal 2020 (+3,6, in media annua, nel 2020-2022) supporterà le nostre esportazioni che, grazie anche a un relativo miglioramento della competitività di prezzo (e non), avanzeranno a un passo del 4,3%, in media, nei prossimi tre anni, consentendo di avvicinare quota 500 miliardi di euro già nel 2020. Note positive anche per le esportazioni di servizi, che nel 2018, per la prima volta, hanno superato il valore di 100 miliardi di euro e cresceranno a un tasso lievemente più sostenuto rispetto all’export di beni (+3,7% nell’anno in corso e +4,6%, in media, nel periodo 2020-2022; Figura 1).

Leggi la sintesi del rapporto >> link >>

Il report completo è disponibile al seguente link: report completo

Per saperne di più, visita il sito SACE SIMEST https://www.sacesimest.it/homepage